L’INTERVISTA

Giorgio Bavuso
Direttore Commercial
and Industrial Printing

Volendo tracciare un breve identikit della vostra azienda in questa prima fase post-pandemia come la descrivereste? Cosa è cambiato? Cosa si è consolidato?

Ricoh è sempre stata un’azienda molto dinamica, pronta a cogliere nuove sfide e a far evolvere i modelli di business per rispondere alle esigenze del mercato. Fin dalle prime fasi della pandemia, abbiamo adattato rapidamente i processi interni attivando il remote working, webinar, incontri virtuali interni e con i clienti, riuscendo così ad essere sempre presenti per aiutare gli operatori del settore a ripartire e a crescere. Questo approccio di vicinanza al cliente si consolida anche in questa fase post-pandemica: vogliamo supportare gli stampatori a competere nei nuovi scenari che si sono delineati e ad offrire i propri servizi a una base clienti sempre più ampia e diversificata. La consulenza continuerà ad essere il nostro “biglietto da visita”, in quanto riuscire a comprendere le esigenze degli operatori è il punto di partenza per lo sviluppo di nuove applicazioni che li aiutino ad entrare in nuovi mercati e ad ampliare il business.

Il periodo di restrizioni non ha fermato la ricerca e sviluppo delle aziende: quali nuovi prodotti e servizi avete lanciato nell’ultimo anno?

Nell’ultimo anno abbiamo lanciato nuovi prodotti sia nel mondo inkjet che toner. Tra le novità più importanti vi è la soluzione Ricoh Pro C5300, l’evoluzione della tecnologia Ricoh pensata per fornire un efficace strumento di sviluppo del business nel settore light production. Cito poi la disponibilità dei nuovi toner metallici gold e silver sviluppati per la quinta stazione colore di Ricoh Pro C7200, soluzione leader di mercato. Nel mondo inkjet sono state invece annunciate e rese disponibili la nuova soluzione ibrida Ricoh Pro TF6251 per la stampa flatbed con opzione roll to roll, la soluzione Ricoh Pro L5160e roll-to-roll wide-format latex e Ricoh Ri3000 per il DTG.

Un altro tema urgente è quello della sostenibilità ambientale. Quali strategie state adottando in questo ambito?

La sostenibilità ambientale è al centro delle strategie di Ricoh che, sia a livello globale che locale, supporta gli Obiettivi di Sviluppo delle Nazioni Unite impegnandosi in modo concreto per un’innovazione “green”. Ricoh offre servizi e tecnologie in cui la sostenibilità è un aspetto fondamentale. I sistemi della gamma Commercial and Industrial Printing di Ricoh sono pensati in un’ottica green fin dalle prime fasi di Ricerca e Sviluppo, riuscendo così a garantire agli operatori del settore un ambiente produttivo dai consumi energetici ottimizzati – anche grazie alle basse temperature di stampa – e dalle ridotte emissioni di VoC (Volatile Organic Compound). Oltre a garantire basse emissioni VoC, gli inchiostri latex della soluzione large format Ricoh Pro L5100e sono a base acqua e inodore, data la composizione di resine e non di solventi. Per quanto riguarda la gamma flatbed UV, anche in questo caso gli inchiostri sono eco-sostenibili e inodore e questo rende le soluzioni ideali per applicazioni indoor. Grazie a queste caratteristiche, gli inchiostri Ricoh hanno ottenuto la certificazione “Greenguard Gold” da parte dell’ente UL, il massimo riconoscimento disponibile in ambito green. Questo attesta la capacità di Ricoh di aiutare gli operatori del settore a raggiungere non solo obiettivi di produttività e di riduzione dei costi, ma anche di sostenibilità.

Affrontare la crisi come una sfida cosa significa per voi?

Significa gestire ogni giorno – secondo i valori Ricoh – obiettivi, strategie e azioni, mettendo sempre al centro delle nostre attività il cliente e i suoi bisogni.

Qual è il primo progetto su cui investirete con il nuovo anno?

Continueremo appunto a mettere al centro della nostra strategia il cliente e le sue esigenze, ad esempio rafforzando ulteriormente le competenze dei colleghi (specialisti di vendita, tecnici, amministrazione…) che interagiscono direttamente con il mercato. In tal senso sono già stati pianificati interventi formativi e informativi per migliorare sempre di più la customer intimacy e la conoscenza delle problematiche dei nostri clienti.

LE SOLUZIONI

Commercial Printing – Hardware

Monocromatiche a foglio singolo

Serie Ricoh Pro 8300, disponibile in versione multifunzione e only printer con velocità di pro­duzione da 96 a 136 pagine al minuto. Sono di­sponibili, come opzionali, sistemi di finitura onli­ne quali pinzatura a sella con modulo taglierina e/o dorso quadro, brossuratrice, rilegatore ad anelli e piegatore.

Colori a foglio singolo

Serie Ricoh Pro C7200: dotata di nuove velo­cità (85 e 95 ppm) rispetto alla serie precedente. Disponibile anche con diversi colori speciali (nuo­vi toner metallici gold e silver, bianco, clear, neon pink, neon yellow e invisible red), la soluzione con­sente di produrre applicazioni ad alto valore ag­giunto in modo più produttivo grazie alla stampa in quadricromia e bianco in un unico passaggio.

Serie Ricoh Pro C9200: elevata produttività con velocità di stampa che raggiungono le 115 ppm e le 135 ppm in A4. Ideale per gli operato­ri del mercato arti grafiche che vogliono migrare dall’offset al digitale e necessitano di soluzioni in grado di gestire elevati carichi di lavoro gra­zie a un sistema che mantiene la produttività per l’intero flusso di lavoro

Ricoh Pro C5300: è l’ultima nata della famiglia. Flessibile, versatile e produttiva (80 ppm, anche con supporti pesanti) per rispondere alle esigen­ze di stampatori e print-for-pay che vogliono co­gliere tutte le opportunità della stampa digitale. La soluzione è configurabile con un’ampia varie­tà di sistemi di finishing, tra cui il finitore a libretto per la stampa di opuscoli di 30 pagine.

Modulo continuo

Serie Ricoh Pro VC20000: ideale per numero­se applicazioni tra cui stampa transazionale, pro­duzione di libri, direct mailing e foglietti illustrativi per il mondo farmaceutico. Con una dimensio­ne di soli 4.3 m2, si presta a differenti ambienti produttivi ed è disponibile in tre versioni: Ricoh Pro V20000 a stampa mono a 75 m/min; Ri­coh Pro V20100 mono a 150 m/min; Ricoh Pro VC20000 con stampa CMYK a 75 m/min.

Ricoh Pro VC40000: progettata per applicazioni transazionali e direct mailing, la soluzione si carat­terizza per una velocità che arriva a 120 m/min.

Ricoh Pro VC60000: grazie all’elevata flessibi­lità nella gestione dei supporti tipicamente utiliz­zati nel mondo offset e alla risoluzione di 1.200 x 1.200 dpi, il sistema rappresenta la soluzione ideale per la migrazione dei volumi dal mondo della stampa tradizionale al digitale, soprattutto nelle applicazioni in cui la personalizzazione della comunicazione diventa un reale valore aggiunto.

Ricoh Pro VC70000: offre una velocità di 150 metri al minuto, producendo quasi 12.000 fogli B2 fronte-retro all’ora. Le teste di stampa pie­zoelettriche drop-on-demand raggiungono una risoluzione di 1.200 x 1.200 dpi su un’ampia varietà di supporti tra cui carta patinata offset, usomano e trattata per inkjet. L’unità di asciuga­tura riduce il cockling, vale a dire la deformazio­ne della carta causata da pieghe o grinze nelle zone con elevata copertura di inchiostro.

Commercial Printing – Software

Ricoh continua a distinguersi sul mercato per una proposta a 360 gradi di soluzioni software che migliorano l’efficienza dei flussi di stampa. A questi si aggiungono prodotti dedicati al printing on-demand per la personalizzazione degli out-put, un aspetto importante nella gestione delle campagne di mailing e nella creazione di stampe customizzate sulla singola richiesta del cliente.

Industrial Printing

Large Format roll-to-roll

Ricoh Pro L5100e: per un gamut sempre più ampio è disponibile in diverse configurazioni che includono l’arancione, il verde e il white. La so­luzione latex è ideale per applicazioni indoor e outdoor in ambito visual communication e inte­rior decoration.

Large Format flatbed

Ricoh Pro T7210 e Pro TF6250: produttività ele­vata e versatilità per la stampa su materiali rigidi e pesanti come vetro, legno, acciaio, composti di alluminio e metallo. Con una luce di stampa massima rispettivamente di 2,1 metri x 3,2 me­tri e di 2,5 metri x 1,3 metri, le soluzioni UV so­no in grado di stampare materiali fino a 11 cm di spessore.

Large Format ibrida

Ricoh Pro TF6251: si aggiunge alla gamma UV per offrire produttività e flessibilità, integrando un piano di stampa di 2,5 m x 1,3 m e 12 teste sfalsate, e l’opzione roll-to-roll per la stampa su materiali flessibili fino a 2,2 metri.

Direct-to-Garment

Una gamma completa di soluzioni digitali per la stampa su capi d’abbi­gliamento finiti, come t-shirt, felpe, maglie e cal­ze, e su accessori come ad esempio borse. I si­stemi, in configurazione CMYK + bianco, sono ideali per tessuti 100% cotone, poliestere legge­ro, fino ad indumenti in misto poliestere-cotone con percentuali che raggiungono il 50/50.

Ricoh Italia

Sede

Viale Martesana, 12
Vimodrone (Milano)
Tel. +39 02 91987100
cip@ricoh.it
www.ricoh.it

Settori di attività

Macchine, attrezzature, apparecchiature, impianti per stampa e converting – Prodotti di consumo