Print4All Conference l’11 luglio racconta la “Stampa di domani”

Print4All Conference torna l’11 luglio per raccontare la “Stampa di domani”

Print4All Conference torna l’11 luglio per raccontare la “Stampa di domani”

Nella roadmap verso Print4All 2025, appuntamento nel cuore della Valpolicella per una giornata di formazione e confronto per tutta la community del printing.

Il mondo della stampa professionale è in costante evoluzione. Innovazioni tecnologiche, nuovi materiali e processi, modalità alternative di interfacciarsi con clienti e fornitori impongono un aggiornamento continuo per restare competitivi e in grado di rispondere alle sempre più complesse richieste della clientela. Per ascoltare la voce di esperti di mercato, ma soprattutto per condividere la visione di  produttori e brand owner grazie a uno scambio aperto di idee e al racconto di best practice, nuovi trend e tecnologie emergenti, l’11 luglio a Villa Quaranta , Ospedaletto di Pescantina, nel cuore della Valpolicella, torna la Print4All Conference, l’appuntamento più importante dell’anno nella roadmap verso Print4All 2025, la manifestazione dedicata al mondo della stampa che si terrà il prossimo anno a Fera Milano.

Organizzata da Acimga (Associazione Costruttori Italiani Macchine per l’Industria Grafica, Cartotecnica, Cartaria, di Trasformazione e Affini) e ARGI (Associazione Fornitori Industria Grafica) in collaborazione con Fiera Milano, la Print4All Conference è un appuntamento dalla tradizione ormai consolidata, che si rivolge a tutte le community dell’industria della stampa e del converting.

Il titolo, Stampa Futura: prospettive di filiera e innovazione per l’industria della stampa del domani, sintetizza l’obiettivo della giornata: partendo dall’analisi delle innovazioni e delle novità tecnologiche lanciate sul mercato negli ultimi mesi, si traccerà uno scenario più ampio, lasciando ampio spazio al dibattito trasversale lungo tutta supply chain, per guardare alle direttrici future del mondo del printing in tutti i segmenti dell’industria, dal converting, al package printing, dal labelling, alla stampa commerciale e industriale.

“La Print4All Conference è da sempre un progetto strategico di sistema che va oltre al mero evento convegnistico e trova risultato nel suo essere l’unico appuntamento dove tutta la filiera del printing e del converting – produttori, stampatori, agenzie di comunicazione/designer, brand – si incontra e si mette in relazione intorno ai temi principali che indirizzano il settore ed il mercato.”- ha dichiarato Daniele Barbui, Presidente Acimga  “Il tema di quest’anno vuole ancora una volta sottolineare l’assoluta necessità di affrontare le sfide del futuro in ottica comune, con sempre maggiore inclusività e aggregazione. Questo trova riscontro effettivo nel sostegno di tutte le associazioni di settore che anche per l’edizione 2024 hanno confermato l’appoggio attraverso il patrocinio dell’evento”.

L’edizione 2024 della Conference è l’ultima fondamentale tappa del percorso verso la prossima manifestazione fieristica, evento ponte che trova la sua concreta applicazione in Print4All 2025” – ha aggiunto Antonio Maiorano, Presidente ARGI – “Entrambi gli appuntamenti si distinguono nel panorama globale perché sono occasioni trasversali e sinergiche che fanno convergere in un solo momento e luogo tutti i livelli della filiera, abbracciando tutte le tecnologie di stampa nei tre pilastri packaging & labelling, commercial printing ed industrial & wide format”.

Print4All Conference 2024: il programma e i temi

Nel corso della giornata di lavori, le innovazioni e le novità tecnologiche – raccontate dai produttori e commentate dai brand owner e dai creativi che hanno avuto modo di utilizzarle – saranno aggregate secondo tre direttrici, che anticipano le aree speciali che torneranno in fiera durante la Print4All 2025:

  • Green Printing: una delle sfide principali cui è chiamata l’industria della stampa è la sostenibilità, in una visione che abbraccia l’intero ciclo di vita del prodotto stampato, dalla produzione alla distribuzione, fino allo smaltimento. Per migliorare l’impatto ambientale del settore si deve tenere conto anche dei materiali di scarto della produzione, che vanno trattati seguendo le attuali normative e con il supporto di aziende specializzate che sono oggi in prima linea nel dedicare considerevoli risorse alla ricerca e sviluppo di soluzioni innovative.
  • Corrugated Experience: è l’unico segmento di mercato con una crescita costante, che non accenna ad arrestarsi. Negli ultimi anni questo comparto si è nutrito di una forte spinta innovativa, dando prova di una capacità evolutiva dal grande valore aggiunto, che trova la sua massima espressione in Europa e in Italia, aree geografiche cui appartengono i maggiori produttori di macchine e sistemi per la produzione, la trasformazione e la stampa di cartone ondulato, le cui attività di R&D rappresentano un’eccellenza a livello mondiale.
  • PrintMAT: in un contesto di mercato in cui i brand hanno sempre più la necessità di esprimere unicità e valori distinti e personali, i materiali e i supporti giocano un ruolo fondamentale. L’innovazione dei materiali sta infatti cambiando il modo in cui le aziende producono ed è ambito di forte sperimentazione e creatività progettuale, alla ricerca di nuove modalità per spingersi oltre i limiti tradizionali della stampa.

A dare una visione dello stato dell’arte del mercato, ma anche delle prospettive e degli scenari futuri, durante la giornata esperti di settore daranno inoltre una lettura ragionata di dati provenienti da tutta la filiera, nazionale, ma anche globale.

Print4All Conference è l’appuntamento principale della roadmap di eventi che ci guida verso la prossima edizione di Print4All, la manifestazione di riferimento del settore del printing, che si terrà a Fiera Milano (Rho), dal 27 al 30 maggio 2025.





ULTIMI VIDEO

Caricamento...