L’INTERVISTA

Gianluca Cheli
resp. tecnico e commerciale

Volendo tracciare un breve identikit della vostra azienda in questa prima fase post-pandemia come la descrivereste? Cosa è cambiato? Cosa si è consolidato?

Sviluppiamo gestionali per aziende grafiche. Tecnicamente, con o senza la pandemia la gestione di un’azienda non cambia, se non in una parte di operatività spicciola, per cui in definitiva per noi non è cambiato niente da questo punto di vista. Ad essere cambiato, invece, è il panorama economico e sociale, che si è notevolmente deteriorato.

Per quanto riguarda il nostro modus operandi, devo dire che purtroppo si è dovuto adattare alle contingenze: eravamo abituati a visitare i clienti, conoscerli di persona e, toccando con mano la loro realtà, potevamo dare anche consigli non richiesti. Oggi Zoom ha preso, ovviamente, il sopravvento e tutto è diventato un po’ meno personale e “umano”.

Si parla di ripresa economica ma al contempo si affacciano problemi come la carenza di materie prime e di rincaro dell’energia e dei trasporti. Come affrontate queste criticità?

Quello che già prima era un bisogno sentito, cioè l’ottimizzazione degli acquisti e la programmazione della produzione, oggi è una necessità indispensabile. Prima dell’epidemia erano essenzialmente due gli obiettivi di miglioramento di un’azienda grafica: qualità e tempi di consegna.

Con l’epidemia e il conseguente sviluppo dell’acquisto on-line, la qualità è passata in secondo piano, mentre i tempi di consegna hanno aumentato la loro importanza. Noi possiamo assistere l’azienda nel monitoraggio della qualità della produzione, ed essere di aiuto con i nostri strumenti per il calcolo dell’impegno macchina e la programmazione della produzione.

Un altro aiuto possiamo darlo nella precisione della preventivazione, che non basta sia tale nell’aspetto economico, ma lo deve essere anche per quanto riguarda i materiali da acquistare una volta che il preventivo sia stato acquisito.

Uno strumento per noi fondamentale per affrontare le criticità del momento è la distribuzione delle informazioni, che il nostro gestionale agevola con la sua gestione documentale integrata. Infatti, fare in modo che in azienda siano tutti informati, o possano esserlo più facilmente, fa sì che ci si possa muovere più efficacemente sul mercato.

Il periodo di restrizioni non ha fermato la ricerca e sviluppo delle aziende: quali nuovi prodotti e servizi avete lanciato nell’ultimo anno?

Oltre al normale progresso dovuto al recepimento dei suggerimenti dei nostri clienti e al superamento delle loro necessità, abbiamo incrementato lo sviluppo delle varie connessioni per le pratiche Industria 4.0. Infatti, mentre prima eravamo noi a proporre l’acquisizione automatica dei dati dalle varie macchine di produzione, oggi questo è diventato necessario per l’acquisto del nuovo parco produttivo.

Affrontare la crisi come una sfida cosa significa per voi?

Continuare a fare bene il nostro lavoro, che è offrire ai nostri clienti un gestionale semplice e veloce ma completo, capace di rispondere anche alle domande che non erano state poste al momento dell’acquisto.

Qual è il primo progetto su cui investirete con il nuovo anno?

Proseguiremo nello sviluppo delle connessioni Industria 4.0, che in realtà per noi che scambiamo dati con le macchine di produzione da quasi vent’anni non è altro che cercare l’integrazione migliore tra il reparto di produzione e chi gestisce l’azienda. Integrazione che non vuol dire riduzione del personale, ma l’ottimizzazione delle sue funzioni, con l’eliminazione delle operazioni più ripetitive ed inutili.

L’accordo commerciale tra Azul Sistemi
e Inglese srl, festeggiato dalle loro mascotte.

AZUL5

La quinta generazione del gestionale (ERP) “Azul” si rivolge a tutte le aziende grafiche di stampa (in piano, offset e digitali, grande e piccolo formato, etichettifici), permettendo di gestire tutti i tipi di produzione con un unico programma, dalla cartolina al volume, dall’eti­chetta al banner, dall’espositore alla rivista.

Le aree governate sono quelle della produzio­ne: preventivi, ordini clienti, commesse, tempi di produzione, consuntivazione, magazzino, ge­stione dei fornitori, dei clienti (redditività) e degli agenti (andamento fatturato). Le statistiche co­prono tutte le aree aziendali, compresi i dati rac­colti tramite i collegamenti Industria 4.0.

Un’opzione studiata appositamente permette di sviluppare rapidamente preventivi per etichet­tifici, e altrettanto rapidamente metterli in pro­duzione, gestendo gli archivi delle fustelle e dei telai serigrafici.

Il collegamento con la produzione è consen­tito dai terminali in reparto, che permettono di registrare operazioni, tempi, click (giri, cicli, fra­me, ecc), e scaricare direttamente il materia­le utilizzato. Questo, naturalmente, permette di monitorare il reparto di produzione in tempo re­ale, anche dall’esterno dell’azienda.

Gli stessi terminali in reparto permettono anche la raccolta e la (ri)distribuzione delle infor­mazioni necessarie alla produzione, come ad esempio i dati dell’ordine di produzione, tipo e durezza della racla da montare per un determi­nato lavoro già eseguito in precedenza, succes­sione degli inchiostri in lavori particolari. Collega­to a questa raccolta c’è anche tutto il capitolo della connessione Industria 4.0, con l’invio delle istruzioni di lavorazione, e la successiva raccolta automatica dei dati-macchina.

L’utilizzo nel reparto stampa del palmare (suite OptiAzul), permette anche la tracciabilità dei materiali, supportando il responsabile COC nella raccolta delle informazioni e nella compi­lazione dei report necessari per le certificazioni FSC© e PEFC©.

Azul sistemi ha deciso di non legarsi a uno spe­cifico gestionale amministrativo, preferendo dialogare di volta in volta con quello già presen­te nelle varie realtà. Questo permette di ridurre i tempi di istruzione e di inserimento dei dati per implementare il sistema, ottenendo così anche una riduzione dei costi.

AZUL SISTEMI

Sede

Via Mascellaro, 28
40017 San Giovanni in Persiceto (BO)
Tel. +39 051 0216774
info@azulsistemi.it
www.azulsistemi.it

Management

Gianluca Cheli, Responsabile tecnico e commerciale

Rete di vendita

Agente per il settore Stampatori a bobina, banda stretta, di etichette, imballaggi flessibili, cartoncino e sleeves:
Inglese S.r.l.
Via Giovanni XXIII, 4
40057 Quarto Inferiore (BO)
Tel. +39 051 767017
inglesesrl@inglesesrl.com
www.inglesesrl.com

Altri stampatori
Vendita diretta

Merceologia
  • AZUL5: gestionale aziendale (ERP) rivolto alle arti grafiche, per tutto il ciclo di produzione.
  • KD2: gestione del reparto di stampa (MES), con rilevazione dati di produzione, per interfacciamento con ERP aziendale.
    Gestione della manutenzione e del magazzino bobine.

Settori di attività

Progettazione, prestampa e software