Salta al contenuto

Cookie Notification Cookie Notification

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Category Menu Category Menu

Aggregatore Risorse Aggregatore Risorse

Indietro

DMA Italia annuncia i vincitori del contest per giovani creativi

DMA Italia annuncia i vincitori del contest per giovani creativi

DMA Italia (Association for Direct and Data-Driven Marketing) ha annunciato i vincitori di The Call for the Call for Entry, il contest dedicato ai giovani creativi che l'associazione ha lanciato lo scorso gennaio per l'ideazione della campagna a sostegno dei prossimi DMA Awards Italia.

Con la campagna "Prova a cambiare punto di vista" Roberto Ottolino e Riccardo d'Amaro, entrambi di A-Tono, sono la coppia art+copy che meglio ha saputo interpretare il brief assegnato: convincere agenzie e aziende attive nei settori del direct e data-driven marketing a iscrivere le proprie campagne ai prossimi DMA Awards Italia, ribaltando il pregiudizio che i dati affossino la creatività, mentre costituiscono le basi per farla emergere. La campagna sarà on air da marzo, in concomitanza con l'apertura delle iscrizioni agli Awards.

Roberto e Riccardo si sono aggiudicati la partecipazione alla DMA Conference di Boston il prossimo ottobre : voli, albergo e pass per 5 giorni di exhibition, seminari, workshop dove imparare, divertirsi, e portare a casa un po' di cultura della creatività Data Driven. L'iniziativa è supportata da DepositPhotos, che con il suo prezioso contributo ha affiancato DMA Italia con entusiasmo, credendo nell'importanza di valorizzare i futuri protagonisti della comunicazione e accompagnandoli nel loro percorso di crescita, formazione e visibilità.

 

I due vincitori riceveranno il riconoscimento durante la premiazione dei DMA Awards Italia il 17 giugno.

In quella occasione saranno inoltre premiati con uno speciale riconoscimento anche i secondi classificati Luca Riva e Niccolò Carrassi (DUDE) con la campagna "Time to be more serious about awards", insieme ai terzi classificati Martino Caliendo e Marta Nava (Saatchi&Saatchi) con la campagna "The Awards for who figures out the results" a pari merito con Gloria Bertazzoni e Francesca Marra (We are social) con la campagna "La nostra attenzione dura 8 secondi".

febbraio 26, 2015

 
 

comments powered by Disqus
 

Lead contact Form Lead contact Form

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Newsletter Mailup Newsletter Mailup

STAMPAMEDIA NEWS

ISCRIVITI

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Icon
TECNOLOGIE E CONSUMABILI

Sotto i riflettori

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Icon
SERVICE DI STAMPA

W2P HUB

Stampatori online

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Icon
DATABASE

I FORNITORI

Industria della Stampa

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Icon
DATABASE

I GREEN

Industria della Stampa

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Icon
CLASSIFICHE

I 590 BIG

della Stampa

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

 

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

// ]]>