Salta al contenuto

Cookie Notification Cookie Notification

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Category Menu Category Menu

Aggregatore Risorse Aggregatore Risorse

Indietro

I dati ARGI sugli investimenti in tecnologie delle aziende grafiche italiane (+ grafici)

I dati ARGI sugli investimenti in tecnologie delle aziende grafiche italiane (+ grafici)

Dopo un 2009 pessimo per le vendite di macchine e sistemi per l'industria della stampa (si era registrato un calo del 49% rispetto al 2008), il 2010 è andato... peggio. Ancora un -9,3% che ha fatto scendere il valore totale delle vendite sotto i 200 milioni di euro: per esattezza siamo passati dai 219 milioni del 2009 ai 199 del 2010 (tanto per darvi un'idea, erano circa 550 nel 2007). La news potrebbe chiudersi qui con una fascia nera intorno

al braccio ma siccome crediamo in questo mondo, vediamo se nei dati di questa interessante indagine ARGI troviamo delle chiavi di lettura che ci tolgano un po' di imbarazzo. E per fortuna ne emerge subito una: nel 2010 è stata venduta solamente una rotativa – in ragione della forte ciclicità di questo segmento e dei forti investimenti degli anni precedenti – e questa constatazione da sola basterebbe a spiegare quei 20 milioni di euro di gap che equivalgono più o meno a 3 rotative. Se poi giriamo pagina troviamo un dato quasi esaltante: le vendite di macchine a foglio sono cresciute da 97 milioni a 111 (+13,4%). Siamo ancora lontani dai 220 milioni circa del 2008 di questo settore ma comunque sia questo dato rappresenta una inversione di trend interessante. Analizzando le vendite nei singoli formati sono il 70x100 (+20%) e i formati superiori (+35%) ad essersi imposti. Il numero dei gruppi verniciatori venduti che è triplicato, ci dice inoltre che gli imprenditori grafici sono alla ricerca di macchine che consentano di soddisfare la domanda di stampati nobilitati, un segmento in forte crescita che ancora garantisce interessanti valori aggiunti. Passando velocemente ad altri segmenti del mercato grafico – sul prossimo numero del Poligrafico li analizzeremo più nel dettaglio – vediamo che attrezzature e software per la prestampa hanno perso un 16,7 di fatturato, quelle per il dopo stampa hanno registrato un meno 20,2% mentre quelle per la cartotecnica hanno chiuso con un +3,8%. Noi chiudiamo questa panoramica segnalando che nel primo semestre del 2010 erano attive le agevolazioni delle Tremonti Ter e che oltre l'80% delle vendite è stato siglato nella prima metà dell'anno. Cliccando sui link che seguono potrete visualizzare tre documenti:
  

Scarica

Scarica

Scarica

aprile 01, 2011

 
 

comments powered by Disqus
 

Lead contact Form Lead contact Form

Related News Related News

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Newsletter Mailup Newsletter Mailup

STAMPAMEDIA NEWS

ISCRIVITI

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Icon
TECNOLOGIE E CONSUMABILI

Sotto i riflettori

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Icon
SERVICE DI STAMPA

W2P HUB

Stampatori online

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Icon
DATABASE

I FORNITORI

Industria della Stampa

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Icon
DATABASE

I GREEN

Industria della Stampa

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Icon
CLASSIFICHE

I 590 BIG

della Stampa

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

 

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

// ]]>