Salta al contenuto

Cookie Notification Cookie Notification

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Category Menu Category Menu

Aggregatore Risorse Aggregatore Risorse

Indietro

Innovation week, Tresu Group e la flexo come nuova opportunità di business

Innovation week, Tresu Group e la flexo come nuova opportunità di business

La tecnologia flexo come reale alternativa per gli stampatori. È questo il messaggio lanciato da Gianni Amendola, managing director della filiale italiana di Tresu Group, nel corso della Innovation week, l'evento virtuale di Stratego Group e TAGA Italia. Tresu Group è una multinazionale danese (di recente è stata costruita la nuova sede con una sala demo a disposizione dei clienti) con filiali in Giappone, Cina, Italia, Stati Uniti e Germania. La filiale italiana è aperta da più di 15 anni e dopo vari cambi di sede per una progressiva espansione, attualmente si trova a Garbagnate milanese. Qui sono presenti il magazzino ricambi, il deposito e tutto quello che serve l'assistenza tecnica ai clienti in tutta Italia. «Nel periodo di lockdown non abbiamo mai fatto mancare l'assistenza ai nostri stampatori: serviamo il mercato del packaging e dunque era necessario che fossimo sempre operativi», spiega Amendola.

Il core business di Tresu è nella stampa flexo in linea per il mercato della stampa all'acqua (circa il 30% del mercato, secondo Amendola) e UV. «Il segmento a cui ci rivolgiamo è specialistico, come ad esempio quello per il liquid packaging: Tetrapak è uno dei nostri partner più importanti. Facciamo macchine con fino a 24 gruppi stampa e diventiamo partner di altri produttori - per esempio HP, Xerox e altri – perché produciamo i gruppi primer, lavoriamo nel digitale per la nobilitazione e nel mondo offset facciamo i verniciatori, che altro non sono dei gruppi flessografici», spiega Amendola, che precisa come la flessografia sia una tecnologia versatile: «Un cambio lavoro su una macchina flexo si fa in un quarto d'ora, ha una produttività molto maggiore rispetto alla offset: può arrivare ai 400 metri al minuto, posso avere una sette colori e verniciare in qualsiasi gruppo stampa. L'ingegnerizzazione è nel dna di Tresu, per noi è semplice dire "cosa ti serve?", studiare una soluzione e fare delle valutazioni economiche insieme al cliente sulla fattibilità della macchina. Ma è importante informarsi sulle reali necessità e possibili sbocchi di mercato e scegliere di conseguenza», conclude. 

 

luglio 03, 2020

 
 

comments powered by Disqus
 

Lead contact Form Lead contact Form

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Newsletter Mailup Newsletter Mailup

STAMPAMEDIA NEWS

ISCRIVITI

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Icon
TECNOLOGIE E CONSUMABILI

Sotto i riflettori

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Icon
SERVICE DI STAMPA

W2P HUB

Stampatori online

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Icon
DATABASE

I FORNITORI

Industria della Stampa

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Icon
DATABASE

I GREEN

Industria della Stampa

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Icon
CLASSIFICHE

I 590 BIG

della Stampa

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

 

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

// ]]>