Salta al contenuto

Cookie Notification Cookie Notification

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Category Menu Category Menu

Aggregatore Risorse Aggregatore Risorse

Indietro

Labelexpo 2019, espositori e informazioni di viaggio: la guida del Poligrafico alla fiera delle etichette

Labelexpo 2019, espositori e informazioni di viaggio: la guida del Poligrafico alla fiera delle etichette

Labelexpo Europe raggiunge un importante traguardo nel 2019: quella che si svolgerà dal 24 al 27 settembre 2019 presso il centro fieristico Bruxelles Expo sarà la quarantesima edizione della fiera che, nel corso dei decenni, è cresciuta sino a diventare la più importante fiera a livello mondiale dedicata alle etichette. Lanciata a Londra nel 1980, nel 1985 fu trasferita a Bruxelles e qui si svolge ancora una volta: per l'edizione 2019 ci saranno otto padiglioni per oltre 600 espositori e un nutrito programma di incontri a carattere formativo, fra cui spiccano le Master Class organizzate dalla Label Academy.

L'edizione scorsa si è chiusa con quasi 38 mila visitatori (proveniente da 125 Paesi), dei quali il 90% aveva un livello manageriale e superiore nell'azienda che rappresentava e l'86% dei quali era direttamente coinvolto in decisione sull'acquisto delle soluzioni.

Quanto costa

Per visitare Labelexpo Europe bisogna avere un'età superiore ai 18 anni. Il prezzo per la registrazione anticipata (fino a venerdì 14 settembre ore 18:00 Europa centrale) è di 60 euro ed è possibile farla a questo link. Il prezzo standard è di 80 euro. Tutti i prezzi includono IVA Belgio al 6%. I biglietti sono validi per ingresso durante tutti e quattro i giorni della fiera. I biglietti non danno accesso alle Master Class della Label Academy, che hanno costi specifici a seconda del tipo di workshop cui si prende parte.

Gli orari

I padiglioni di Labelexpo sono aperti da martedì 24 settembre a giovedì 26 settembre dalle 9:30 alle 17:30 e venerdì 27 settembre dalle 9:30 alle 16.

Come raggiungere la fiera in aereo, auto e treno

  • In aereo: Brussels Expo si trova a soli 20 minuti in auto dall'aeroporto di Bruxelles (Zaventem). Durante i giorni dell'esposizione saranno disponibili servizi di navetta gratuiti dalle 8:00 alle 18:00. Gli autobus viaggeranno in un circolo continuo. Star Alliance, partner della fiera, offre voli scontati, come anche le compagnie aeree partner del Gruppo Lufthansa: per prenotare, cliccare su www.lh.com/event-flight-booking e inserire il codice d'accesso GBZQDAQ nel riquadro "Offerta per voli scontati". Si aprirà una piattaforma di prenotazione online che calcolerà lo sconto offerto automaticamente oppure fornirà una promozione ancora migliore sulla tariffa, se disponibile. Per recarsi nel centro della città è disponibile il treno, che effettua quattro viaggi all'ora (dalle 06:00 a mezzanotte). Impiega circa 17 minuti a raggiungere il centro della città.
  • In auto: Brussels Expo è vicino alla tangenziale della città (R0) ed è facilmente raggiungibile in auto. Uscire all'uscita 7A della tangenziale e seguire i cartelli "Expo". Il parcheggio C ha posti per 10.000 automobili. Altri parcheggi potrebbero essere chiusi durante l'esposizione.
  • In treno: Brussels Expo è a soli pochi minuti di cammino dalla stazione metropolitana di Heysel/Heizel. Dalla stazione ferroviaria SUD (Bruxelles-Midi/Brussels-ZUID) si può prendere la linea 6 della metropolitana verso Roi Baudouin/Koning Boudewijn. Questa ti porterà direttamente a Brussels Expo (tempo di viaggio 15 minuti circa). Dalla stazione centrale di Bruxelles si prende la metropolitana, linea 5, verso Erasme/Erasmus. A Beekkant cambiare e prendere la linea 6 in direzione Roi Baudouin/Koning Boudewijn. Questa porterà direttamente a Heysel/Heizel, la stazione metropolitana di Brussels Expo.

Di seguito potrai dare uno sguardo ad alcune delle novità che ci saranno sugli stand.

Albertin lancia Smart Register Plate (SRP) System

L'azienda italiana, dal 1971 specializzata in cliches e lastre, presenta la soluzione Smart Register Plate (SRP) System. Dedicata agli etichettifici, è composta da una piastra in acciaio su cui vengono montati tutti i cliché della resa, siano essi in ottone, magnesio o rame. Questo permette di ottenere una messa registro perfetta per tutte le macchine che lavorano in piano e in pianocilindrico, oltre che di sostituire solamente alcuni cliché nel caso in cui si voglia modificare qualche elemento grafico come, ad esempio, l'annata di una bottiglia di vino. Montata direttamente sul nido d'ape, SRP System non richiede alcuna modifica all'impianto di stampa ed è già pronta all'uso, andando ad abbattere i tempi di avviamento macchina.

Pad 7 stand B20

torna al menu

 

 

Asahi Photoproducts punta sulla tecnologia pulita

Lo specialista di lastre flessografiche fotopolimeriche sceglie la via della continuità, insistendo sul concetto di tecnologia pulita avviato con il lancio di CleanPrint™. Questa tecnologia, che elimina la necessità di utilizzare solventi volatili nella produzione di lastre, è attualmente utilizzata sulle lastre lavabili ad acqua AWP™-DEW, che saranno presenti sullo stand. Il management ha già annunciato che è intenzione dell'azienda espandere l'uso di CleanPrint™ all'intero portfolio, così da garantire a tutti i clienti la qualità, il risparmio energetico, la riduzione dei tempi di preparazione ottenibili con tale tecnologia.

Pad 5 stand A34
 

torna al menu

 

Avery Dennison: Making a Material Difference

Lo stand di Avery Dennison permetterà di fare un tour alla scoperta dei materiali creati dall'azienda, inserendoli nei contesti e nei mercati di utilizzo. Fra le più recenti innovazioni che saranno presenti in fiera si segnalano rPE, il primo frontale realizzato in polietilene riciclato; rPET, liner realizzato con oltre il 30% di contenuto derivato da bottiglie in PET riciclate; l'ampliamento della linea di prodotti CleanFlake™. Altre innovazioni verranno annunciate direttamente in fiera. Lo stand comprenderà anche un'area dedicata all'incontro, l'ascolto e il confronto coi visitatori. Nel corso di seminari e think tank, Avery Dennison e i suoi partner discorreranno di argomenti quali:

  • Sostenibilità: progettare etichette per la riciclabilità
  • Etichette intelligenti: primi passi con la tecnologia RFID e futuro dei prodotti connessi
  • Approfondimenti sul neuromarketing: cosa fa sì che un'etichetta da vino dica "acquistami"?
  • Adesivi che garantiscono funzionalità, impatto a scaffale o sostenibilità

Pad 5 stand A31
 

torna al menu

 

Bobst e Mouvent lanciano un sistema flexo ibrido in anteprima mondiale

Il produttore svizzero presenterà in anteprima assoluta un nuovo sistema flexo ibrido equipaggiata della tecnologia digitale Mouvent. La macchina si avvale del sistema di inchiostrazione IoD, che sostituisce i tradizionali serbatoi di inchiostro con un tubo di gomma che dispensa solo 30 grammi di inchiostro all'unità di stampa: in tal modo si eliminano bacinelle e racle a camera e si può effettuare un lavaggio in macchina completamente automatico in meno di un minuto. È dotata inoltre di HAL, la stazione fuori linea che consente di produrre i colori Pantone partendo da 14 inchiostri di base, e di DigiColor, sistema a ciclo chiuso in grado di modificare il Delta E colore durante la stampa, a prescindere dalla velocità, dalla tipologia di materiale, dall'operatore e dall'ubicazione geografica dello stabilimento. Lo stand Bobst / Mouvent vedrà inoltre la presenza del sistema digitale M5 IoD/DigiColor, della stampante digitale per etichette LB702-WB e della flexo UV in linea M1X.

Pad 3 stand A59
 

torna al menu

 

Océ LabelStream 4000, nuove modalità per un'efficienza ancora superiore

In occasione di LabelExpo Europe, la serie Océ LabelStream 4000 si rifà il look con due nuove modalità di stampa: Qualità e Performance. La prima offre una risoluzione di 720 x 1080 dpi a una velocità di stampa di 50 m/min, e permette di riprodurre dettagli nitidi, toni morbidi, colori vibranti e pieni su una vasta gamma di materiali per etichette. Il bianco con un'opacità di oltre il 73% a passaggio singolo è pari a quello ottenuto con le tecnologie flessografiche convenzionali. La seconda raggiunge una velocità massima di 75 m/min con una risoluzione di 720 x 720 dpi e una coprenza del bianco pari al 65%, potendo arrivare fino a una produttività pari a 1.845 m²/h. Océ LabelStream 4000 è disponibile in una configurazione per la stampa solo digitale da bobina a bobina e si può espandere fino a raggiungere una configurazione ibrida e personalizzata di flessografia, nobilitazioni e unità di finitura, tramutandosi in una produzione in linea integrata a passaggio singolo per la creazione di etichette.

Pad 4 stand A05
 

torna al menu

 

I vantaggi delle brevi tirature con Contiweb Thallo

Lo stand girerà attorno a Thallo, la roto-offset ibrida dotata di un avanzato sistema di controllo di tensione delle bobine, che consente di stampare non solo su carta e cartoncino, ma anche su superfici elastiche. Questa innovazione apre le porte a una vasta gamma di applicazioni, come le etichette a iniezione, le etichette wrap-around, quelle termoretraibli e l'imballaggio flessibile per prodotti alimentari e non. Le demo live mostreranno come la velocità di cambio lavoro di Thallo la renda ideale per le brevi tirature, offrendo la possibilità di aumentare i margini di profitto.

Pad 7 stand E59
 

torna al menu

 

Soluzioni complete per l'ispezione

EyeC, specialista in soluzioni per l'ispezione di etichette, opuscoli e imballaggi flessibili, esporrà in anteprima EyeC Proofiler 1200 DT. Con formati di scansione fino a 1,270 x 915 mm (50" x 36"), il sistema controlla i campioni, come wide-web proof e completa i noti sistemi di test dei campioni. Inoltre, EyeC introdurrà un nuovo processo avanzato che consente al software EyeC di recuperare informazioni dai flussi di lavoro prestampa o dai sistemi di imposizione per individuare facilmente gli elementi di un lavoro combinato e accelerare l'ispezione di file step-and-repeat o di prodotti stampati. EyeC presenterà anche dimostrazioni live dei suoi sistemi di ispezione in linea rapidi e facili da impostare per monitorare la stampa su una macchina o un tavolo di controllo. I visitatori potranno vedere EyeC ProofRunner Web, installato su ribobinatore Jurmet Langer 3, per l'ispezione su banda stretta. Si potrà anche scoprire EyeC Quality Link su un tavolo di controllo Rotoflex VSI 440.

Pad 4 stand C61
 

torna al menu

 

Ferrarini & Benelli presenta ET98

L'azienda italiana presenterà la stazione di trattamento corona ET98. Con velocità di linea fino a 300 m/min ET98 è un sistema corona per il trattamento di piccolo formato, prevalentemente usata nel settore etichette e per i film a banda stretta. Assicura un'ottima tenuta degli inchiostri di stampa. ET98 è costruita con materiali inossidabili, il rullo di scarica è rivestito in ceramica conduttiva per ottenere migliori caratteristiche frizionali e di durata. Gli elettrodi ceramici permettono il trattamento di tutti i tipi di materiali plastici, metallizzati e alluminio. Il sistema di apertura a cassetto facilita l'incorsamento del film e lo smontaggio elettrodi per una rapida manutenzione. Il trattamento corona ET98 è abbinato a un generatore monofase disponibile nelle versioni stand alone o integrato. Il sistema di controllo digitale ha un display di comunicazione multilingua facile e intuitivo. Disponibile anche con remotazione comandi.

Pad 11 stand F16
 

torna al menu

 

Dalla Danimarca, con un occhio al green

Flexo Wash, azienda specializzata in tecnologia di pulizia per la stampa flexo, sarà presente alla kermesse con il suo portafoglio di soluzioni. Fra queste spiccano i moduli per la pulizia degli anilox FW 993 XL.NXT, capaci di lavare fino a 9 rulli contemporaneamente; e i moduli FW 2000 LASER, in grado di pulire diversi rulli a banda stretta o una combinazione di banda stretta e banda larga in un processo waste-free. Flexo Wash pone l'accento su queste due tecnologie, a detta del management gli asset con i quali portare l'azienda verso il prossimo decennio e una generazione di moduli di pulizia ancor più facili da utilizzare e attenti all'ambiente.

Pad 7 stand B25

 

torna al menu

 

Gallus si concentra sulla digitalizzazione della produzione di etichette

Con il motto "Powered by Your Trust" Gallus esporrà diverse novità. Anzitutto la premiere della nuova Digital Printbar, un'unità di stampa inkjet progettata specificamente per l'integrazione di un bianco digitale altamente opaco. Con una larghezza di stampa di 430 millimetri (17 pollici), la nuova barra di stampa digitale mobile beneficia della tecnologia di stampa digitale a getto d'inchiostro e raggiunge una opacità simile a quella della serigrafia convenzionale. Durante la fiera sarà mostrata sul sistema Gallus Labelmaster. La vetrina di Bruxelles includerà anche dimostrazioni dal vivo di Rotary Die-Cut Unit Quick, nuova unità di fustellatura rotativa a cambio rapido, che sarà mostrata su Gallus Labelmaster Advanced. Ulteriori novità sulla stampa digitale di etichette di Gallus Labelfire includeranno la stampa di dati completamente variabili (fVDP) e la Digital Embellishment Unit.

Pad 5 stand B28/C31

 

torna al menu

 

I&C GAMA, focus sui viscosimetri

I&C-GAMA parteciperà assieme al proprio dealer del Benelux, Advanced Machinery. Attenzione particolare sarà riservata ai viscosimetri a marchio GAMA, e in particolare ai modelli G34, specifico per il controllo di viscosità e temperatura degli inchiostri UV, e G32 per vernici a base acqua. Il vantaggio del viscosimetro consiste nel velocizzare la produzione grazie al controllo automatico dell'inchiostro, che include il controllo di viscosità, temperatura e della variabile costituita dal pH negli inchiostri a base acqua. Il sistema si integra nel flusso informativo dello stampatore e nel sistema di gestione implementato nell'unità di produzione. In aggiunta, I&C-GAMA presenterà i suoi sistemi di stoccaggio maniche e i sistemi di lavaggio di lastre flexo.

Pad 1 stand F16

 

torna al menu

 

NTG Digital, soluzioni ad hoc per la stampa di etichette

Il team NTG Digital sarà presente sugli stand dei propri partner per incontrare i clienti italiani e gli operatori del settore. Lüscher presenterà MultiDX!, sistema in grado di esporre: lastre offset, lastre tipografiche, lastre fotopolimeriche, lastre tampografiche, lastre waterless, serigrafia piana, serigrafia rotativa, magnesio. Allo stand Domino occhi puntati sul consolidato sistema di stampa digitale inkjet UV N610i a sette colori, incluso il bianco opaco. Questa macchina da stampa digitale, capace di una velocità di stampa fino a 70 m/min, unisce alla produttività delle stampanti flexo la flessibilità di cambi lavorazioni rapidi offerti dalla tecnologia digitale. Valloy invece si concentrerà su due prodotti. La stampante a LED (single-pass) BIZPRESS 13R per etichette in bobina con 32 cm di banda raggiunge la velocità di stampa di 7,26 m/min e può gestire facilmente 1000 metri di lavoro. I 1200×2400 dpi garantiscono oltre ad un'alta risoluzione per piccoli caratteri, colori di alta qualità e dall'elevata saturazione. BIZPRESS 13R può stampare su spessori da 60 a 250 micron, PET, PP, PE e persino film in PVC oltre al Tyvek. Duoblade SX, il sistema di taglio multilama per etichette digitali in bobina, è dotato di 2 lame in configurazione standard e fino a 4 in configurazione massima. È possibile integrare in linea l'unità di laminazione a freddo. Il sistema supporta fino a 15 lame longitudinali (come standard 4 lame). Il controllo della profondità e della posizione è individuale per ogni lama, mentre il controllo di registro simultaneo di tutte le lame avviene tramite un sistema di regolazione accurata. Ultima rappresentanza di NTG è CRON, che presenterà CRON HDI-400, la sua soluzione completa per la produzione di lastre flexo. Configurato con il sistema ottico laser CRON SMFO avanzato, CRON HDI-400 è in grado di produrre immagini accurate per etichette ad alta definizione.

Lüscher Pad 11 stand C15 – Domino Pad 9 stand B50/A60 – Valloy Pad 8 stand B23 – Cron Pad 9 stand C18

 

torna al menu

luglio 23, 2019

 
 

comments powered by Disqus
 

Lead contact Form Lead contact Form

Related News Related News

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Newsletter Mailup Newsletter Mailup

STAMPAMEDIA NEWS

ISCRIVITI

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Icon
TECNOLOGIE E CONSUMABILI

Sotto i riflettori

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Icon
SERVICE DI STAMPA

W2P HUB

Stampatori online

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Icon
DATABASE

I FORNITORI

Industria della Stampa

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Icon
DATABASE

I GREEN

Industria della Stampa

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Icon
CLASSIFICHE

I 590 BIG

della Stampa

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

 

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

// ]]>