Salta al contenuto

Cookie Notification Cookie Notification

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Category Menu Category Menu

Aggregatore Risorse Aggregatore Risorse

Indietro

HP Coffee Talks – 14 ottobre: “I 10 principi per il design circolare della stampa di grande formato"

HP Coffee Talks – 14 ottobre: “I 10 principi per il design circolare della stampa di grande formato"

Con l'indubbio aumento dell'eco-coscienza, la sostenibilità dovrebbe ora essere al centro delle operazioni commerciali dei fornitori di servizi di stampa (PSP). Il terzo della serie di Coffee Talks di HP si concentrerà sul design circolare e sui 10 passi che i PSP possono compiere per passare a operazioni commerciali più sostenibili.

Nell'intervista che segue Steve Lister – Global Retail Sustainability Strategist, Alternative Materials Innovator e Head of Sustainability POPAI UK & Ireland - espone il suo punto di vista sull'ascesa del design circolare e i passi che i PSP possono fare per progredire nel loro viaggio verso la sostenibilità.

Innanzitutto, cos'è il design circolare?

Essenzialmente, il design circolare significa considerare l'intero ciclo di vita del prodotto. Quindi, guardare la nascita di un prodotto, dal concetto ai materiali, attraverso i suoi processi di sviluppo, come viene usato e infine come finirà. Esaminare ogni aspetto del ciclo di vita del prodotto può aiutare a migliorare le sue credenziali di sostenibilità.

Quali sono i dieci principi guida del design circolare?

Ci sono 10 principi guida nel concetto di design circolare. Mi addentrerò un po' più a fondo in ognuno di essi, esplorando le considerazioni in ogni fase della vita di un prodotto.

1. Scelta dei materiali

Considerare quali materiali usare è fondamentale, in termini di impatto sull'ambiente. Per una vera sostenibilità, dobbiamo cercare quelli con il minor impatto possibile. E non intendo solo quali materiali stai usando. Come li stai usando? Stai riducendo al minimo i rifiuti? Ti assicuri che i tuoi processi siano il più possibile rispettosi dell'ambiente? Stai riducendo le sostanze chimiche, le colle e i coloranti? Hai dei sistemi in atto per il riciclaggio dei rifiuti?  Dando uno sguardo granulare a ogni aspetto dei tuoi materiali, stai aiutando a ridurre l'impatto negativo sul pianeta.

2. Ciclabilità

Come se la caveranno i tuoi materiali in futuro? Possono essere riutilizzati, restituiti alla natura come nutrienti, generare valore nel tempo? Pensalo come un viaggio. Un biglietto di sola andata per i tuoi materiali significa che è lì che finiscono. Ma investi in un ritorno e potresti vedere i tuoi materiali iniziare a prendere una vita propria.

Programmi come as HP Planet Partners offrono un modo semplice e conveniente per riciclare forniture originali HP a getto d'inchiostro, hardware per computer e batterie ricaricabili. Questo sistema semplice, ma estremamente efficace, significa che tutti i prodotti restituiti vengono riciclati correttamente e trattati per recuperare plastica e metalli preziosi per nuovi prodotti. Milioni di tonnellate di rifiuti sono stati sottratti alla discarica.

3. Evitare gli sprechi

Ciò a cui stiamo puntando è mantenere qualsiasi spreco durante il processo di creazione al minimo assoluto. O, ancora meglio, eliminarlo completamente. Un grande fattore è rappresentato dai prototipi: esiste un modo per riciclarli o riutilizzarli una volta esaurita la loro funzione? La tecnologia è un grande alleato, con campioni digitali sempre più utilizzati. Per i tuoi prodotti reali, guarda a quanto materiale serve effettivamente – puoi ordinare su richiesta, per esempio?

4. Smontaggio

Di quali componenti sono composti i tuoi prodotti? Quanto sono facili da smontare al momento opportuno? Ogni componente specifico può essere riciclato o riutilizzato? Se un consumatore non riuscisse a smontare il prodotto, potrebbe restituirlo, a te o a una terza parte? Essenzialmente, ogni elemento del prodotto ha bisogno di un'attenta considerazione, sia sulla sua funzionalità come previsto, sia su dove andrà quando il prodotto avrà raggiunto la fine della sua vita.

5. Chimica "green"

La chimica "green" si riferisce all'uso di processi chimici e prodotti che riducono l'uso di sostanze pericolose - o addirittura le eliminano del tutto. Questo potrebbe avvenire attraverso scelte di materiali o finiture, esplorando l'uso di alternative a base vegetale. Assicurati che ogni fase del processo sia in linea con le migliori pratiche della chimica verde e aderisca alla lista delle sostanze limitate.

Ci sono quasi sempre scelte più eco-consapevoli disponibili se le si cerca, come HP Latex technology. Tutte le stampanti HP Latex utilizzano inchiostri a base d'acqua, che sono significativamente più gentili con l'ambiente rispetto agli inchiostri a base di solventi, eco-solventi, UV e gel UV. Questo migliora immediatamente la tua immagine ambientale ed è qualcosa che puoi anche trasmettere ai tuoi clienti.

6. Ricondizionamento

La tua responsabilità verso un prodotto non finisce con la vendita. Per molti articoli, l'usura può ridurre le prestazioni o la funzionalità, ma possiamo cercare dei modi per rimediare a ciò, piuttosto che semplicemente buttarlo via. C'è qualcosa che puoi introdurre per supportare il ricondizionamento? Kit di riparazione, pezzi di ricambio, guide alla risoluzione dei problemi? O forse guardare ai tuoi materiali per renderli più robusti. Essenzialmente, qualsiasi cosa che possa prolungare la vita del prodotto.

7. Durata

In tandem con il rinnovamento c'è la durata. Rendere il prodotto il più duraturo possibile. C'è una sorta di equilibrio da raggiungere in questo caso, perché non si vuole compromettere la funzionalità e l'estetica. Né si vuole un prodotto di bell'aspetto che cade a pezzi al primo ostacolo. Guarda ai tuoi materiali e ai tuoi processi e trova una via di mezzo.

8. Versatilità

Le tendenze cambiano. Le persone cambiano. Ma il prodotto può cambiare? Versatilità in senso di sostenibilità significa che il tuo prodotto non diventerà immediatamente obsoleto in tempi di cambiamento. E può essere riproposto?

In un grande esempio di riuso dei prodotti, HP ha recentemente lanciato il primo portatile al mondo fabbricato con plastica riciclata di alta qualità - materiale salvato dall'oceano, grazie alla linea di lavaggio della plastica che HP ha aperto a Haiti nel 2020.

9. Imballaggio circolare

L'imballaggio è un ottimo posto per cercare miglioramenti della sostenibilità. In realtà, stai cercando un imballaggio che può essere riutilizzato, riciclato o biodegradabile. Alcuni marchi usano il loro imballaggio come strumento educativo o usano imballaggi che possono essere trasformati in qualcos'altro.

La tua prima domanda dovrebbe essere: ho bisogno di un imballaggio? Se la risposta è sì, allora è il momento di essere creativi su come usarlo. I consumatori sono sempre più alla ricerca di credenziali verdi da parte di marchi e rivenditori, e questo è un ottimo modo per comunicare loro le tue attività.

10. Nuovi modelli

Considera come potresti offrire nuovi modelli di servizio e di business per estendere il ciclo di vita del prodotto. Potresti introdurre schemi di ritiro o di rivendita?

Un ottimo esempio è la Recycled Satin Canvas di HP, una tela stampabile realizzata con bottiglie d'acqua riciclate al 100% recuperate dall'oceano durante le operazioni di pulizia organizzate.

HP Recycled Satin Canvas può essere restituita attraverso il programma di ritiro di HP Large-Format Media. Offre una soluzione di supporti più eco-consapevole per gli stampatori di tutto il mondo e, per i clienti nel Regno Unito, il rivenditore autorizzato HP Perfect Colours ha recentemente creato un nuovo sito web dedicato al prodotto.

Per riassumere, ho toccato i dieci principi del design circolare, ma ho davvero solo graffiato la superficie. Ognuno ha bisogno di un'attenta considerazione di per sé. Devono anche essere visti come un insieme sinergico di principi, che funzionano al meglio quando lavorano insieme.

 

Serie di Eventi HP per un futuro sostenibile

Steve Lister interverrà al terzo evento HP Coffee Talk intitolato "Trends towards a Circular Business Model" alle h.11.00 del 14 ottobre 2021. Il programma completo delle date e degli argomenti è il seguente:

  • Coffee Talk 3: 14 ottobre 2021, h 11:00 - Tendenze verso un modello di business circolare.
  •  
  • Coffee Talk 4: 21 ottobre 2021, h 11:00 - Sicurezza e vantaggi delle certificazioni.
  •  
  • HP Sustainability Webinar: 28 ottobre 2021, h 11:00 - Poni la sostenibilità al centro del tuo business.


Link alla registrazione: https://reinvent.hp.com/large-format-webinars-it

ottobre 13, 2021

 
 

comments powered by Disqus
 

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Newsletter Mailup Newsletter Mailup

STAMPAMEDIA NEWS

ISCRIVITI

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Icon
TECNOLOGIE E CONSUMABILI

Sotto i riflettori

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Icon
SERVICE DI STAMPA

W2P HUB

Stampatori online

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Icon
DATABASE

I FORNITORI

Industria della Stampa

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Icon
DATABASE

I GREEN

Industria della Stampa

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Icon
CLASSIFICHE

I 590 BIG

della Stampa

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

 

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

// ]]>