Salta al contenuto

Cookie Notification Cookie Notification

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Category Menu Category Menu

Aggregatore Risorse Aggregatore Risorse

Indietro

Un sistema di certificazione per i punti vendita

Un sistema di certificazione per i punti vendita

L'industria della moda si colloca al quinto posto nella classifica dei settori più inquinanti a livello mondiale. Negli ultimi anni, complice l'emanazione di nuove direttive europee che fissano l'obiettivo Emissioni Zero al 2050, sono molte le aziende ad aver introdotto best practices volte a ridurre l'impatto ambientale. Per esempio, la società B-Corp Zordan, punto di riferimento nell'ambito della progettazione e realizzazione di spazi retail per brand del lusso, ha adottato un sistema per calcolare la Carbon Footprint (CFP) di un punto vendita. I parametri presi in considerazione riguardano l'approvvigionamento di materie prime, la realizzazione dei prodotti, ma anche le fasi connesse alla produzione del packaging, della logistica e dello smaltimento. Di ogni materia prima si calcola il livello di emissioni di Co2 considerando consumi energetici, idrici, impatto dei trasporti e altre variabili connesse al ciclo di vita di ciascun prodotto.

Si parte certificando il livello di CFP degli arredi di un negozio e, a partire dal risultato ottenuto, si progetta un nuovo store cercando di minimizzare l'impatto ambientale. Infine, Zordan certifica la CFP dei nuovi arredi installati e quantifica la riduzione delle emissioni di carbonio rispetto al concept passato.

"Se guardiamo ai dati globali dell'inquinamento da gas serra, è evidente quanto le imprese siano parte del problema e quanto la gestione delle emissioni debba essere un elemento centrale di tutte le politiche aziendali, ma questo deve basarsi su criteri di misurazione oggettivi. Noi di Zordan, in quanto Società Benefit, ci siamo impegnati nella creazione di un sistema di calcolo della CFP per definire concretamente il problema", ha dichiarato Alfredo Zordan, Direttore Commerciale. "L'esperienza maturata fino ad ora ci ha resi capaci di guidare i nostri clienti, grandi aziende del lusso, nella progettazione e nella realizzazione di concept orientati a minimizzare l'impatto ambientale. Ci piace, infatti, pensare che questo nostro approccio possa essere fautore di bellezza sostenibile, portando lo sforzo di un singolo a diventare un incredibile lavoro di squadra con i nostri clienti."

maggio 20, 2021

 
 

comments powered by Disqus
 

Related News Related News

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Newsletter Mailup Newsletter Mailup

STAMPAMEDIA NEWS

ISCRIVITI

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Icon
TECNOLOGIE E CONSUMABILI

Sotto i riflettori

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Icon
SERVICE DI STAMPA

W2P HUB

Stampatori online

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Icon
DATABASE

I FORNITORI

Industria della Stampa

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Icon
DATABASE

I GREEN

Industria della Stampa

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Icon
CLASSIFICHE

I 590 BIG

della Stampa

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

 

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

// ]]>