Salta al contenuto

Cookie Notification Cookie Notification

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Category Menu Category Menu

Aggregatore Risorse Aggregatore Risorse

Indietro

Heidelberg e Gallus per imballaggi a “zero difetti”

Heidelberg e Gallus per imballaggi a “zero difetti”

 
 
 
 

 

Sotto il motto "Azienda grafica smart – Imballaggi a zero difetti" Heidelberg e Gallus presentano ad Interpack – a Dusseldorf dal 4 al 10 maggio – una serie di soluzioni per la stampa industrializzata in offset, flexo e digital di imballaggi in cartoncino teso ed etichette.

Filo conduttore sarà il software di workflow Prinect Packaging sviluppato da Heidelberg per l'automazione di tutta la catena di produzione – dall'ordine fino al post-press passando per la progettazione, la prestampa, la stampa – facilitando la comunicazione tra gli operatori delle diverse fasi e riducendo la possibilità di errori.

"La qualità di stampa degli imballaggi ha un riscontro diretto sulle decisioni di acquisto e sulla brand experience dei consumatori. Anche una leggera variazione di una tinta può tradursi in una perdita di immagine del prodotto e conseguentemente in gravi responsabilità dello stampatore" ha detto Stephan Plenz, membro del Board di Heidelberg e responsabile delle macchine da stampa. "Heidelberg è il fornitore leader di questa industria e può garantire la produzione industriale controllata in modo digitale "senza difetti" standardizzando il risultato finale. E' nostra intenzione continuare ad espandere l'offerta in questo mercato in continua crescita".

Gallus presenterà il nuovo dispositivo "Metallic Doming" che consente di ottenere texture a effetto metallizzato su materiali plastici utilizzando un gruppo serigrafico rotativo. Il risultato è una sensazione tattile che prima si otteneva solamente con la stampa a caldo su materiali cartacei. Effetti di questo tipo sono ora possibili grazie al Metallic Doming anche su laminati, PP e PE.

Verrà presentato anche il sistema di ispezione fuori linea "Diana Eye" che utilizza uno strumento di lettura per misurare l'immagine e i contorni ma anche gli effetti di nobilitazione – verniciature, lamine e ologrammi – di ogni singolo stampato rapportandolo con l'immagine campione. Le tolleranze possono essere impostate e tutti i pezzi fuori standard vengono scartati.

aprile 05, 2017

 
 

comments powered by Disqus
 

Lead contact Form Lead contact Form

Related News Related News

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Newsletter Mailup Newsletter Mailup

STAMPAMEDIA NEWS

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Icon
SERVICE DI STAMPA

W2P HUB

Stampatori online

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Icon
DATABASE

I FORNITORI

Industria della Stampa

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Icon
DATABASE

I GREEN

Industria della Stampa

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Icon
CLASSIFICHE

I BIG

della Stampa

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

 

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web